Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2012

Beata Vergine Maria del Monte Carmelo

Si chiamava Paola Bottarelli ed era nata a Piacenza nel mese di marzo del 1919. E’ morta nel monastero del Carmelo della Spezia, domenica 19 febbraio 2012, durante la celebrazione eucaristica vespertina che riuniva in preghiera la sua comunità. Un arresto cardiaco l’ha colpita al momento della comunione, la morte l’ha presa mentre Padre Marco Chiesa impartiva la benedizione al termine della Messa.

(altro…)

Read Full Post »

Il Patriarca Francesco Moraglia (da http://www.lanazione.it)

Le tre diocesi di Genova, Venezia e La Spezia si sono strette attorno al Patriarca Francesco Moraglia e alla sua famiglia per la morte, all’età di 87 anni, del padre Enrico, avvocato.

Il funerale, nella Chiesa di N. S. delle Grazie e S. Gerolamo, è stato concelebrato anche dal vescovo ausiliare Palletti, in rappresentanza del cardinale Bagnasco, e dall’emerito della Spezia, Staffieri, oltre che da una cinquantina di sacerdoti delle tre diocesi.

(altro…)

Read Full Post »

Il patriarca Francesco Moraglia conclude la celebrazione della Giornata del Malato 2012 nella chiesa di Mazzetta

Grande partecipazione, per numero di persone e intensità di preghiera, alla chiesa di S. Pietro a Mazzetta per la Messa della Ventesima Giornata del malato.

Nell’omelia, il vescovo Francesco Moraglia, patriarca eletto di Venezia, ha sottolineato che la sofferenza non è una maledizione, ma «luogo in cui si manifesta la presenza di Dio».

Quasi paradossalmente, infatti, è proprio in una situazione di sofferenza o emarginazione che un uomo può fare l’esperienza più gratificante: «conoscere la misericordia di Dio».

(altro…)

Read Full Post »

La Spezia, Festa della vita 2012

Chiesa di Mazzetta piena per la Messa per la XXXIV Giornata per la vita celebrata domenica dal vescovo Moraglia. Nell’omelia, il nuovo patriarca eletto di Venezia ha sottolineato la fondamentalità e l’universalità del valore della vita.

«Immaginate una persona appesa a un dirupo, fanno il possibile per trattenerla. Se riescono a salvarla e chiedono perché l’hanno fatto, qual è la risposta? Non certo “Perché sono credente”, ma “Perché era un uomo in difficoltà, rischiava la vita”.

Il bene della vita non è un valore religioso confessionale. E’ un bene fondamentale dell’uomo. E se una comunità, una cultura perdono di vista questo non riusciranno a trovarsi.

(altro…)

Read Full Post »

Mons. Francesco Moraglia al pellegrinaggio mariano alle Grazie (SP), 4 Febbraio 2012

Il gelo mattutino portato dal vento che spazzava la splendida baia delle Grazie non ha scoraggiato le oltre cento persone che hanno partecipato alla processione per il pellegrinaggio mariano del primo sabato del mese.

E’ stato il penultimo a essere presieduto dal vescovo Moraglia, che ha dato appuntamento a tutti per sabato 3 marzo a Soviore, prima della Messa di saluto, l’11 marzo alla Spezia.

(altro…)

Read Full Post »

Il vescovo Moraglia segue la testimonianza del dr. Biagioni seduto tra i bambini. La Spezia, Festa della famiglia, 10 aprile 2011

«Un cattolico convinto non può che essere innamorato della vita». E’ questo il messaggio che il vescovo Francesco Moraglia ha dato venerdì sera in Santa Maria a Sarzana in occasione della veglia per la vita.

Riferendosi al tema della trentaquattresima Giornata nazionale per la vita, dedicato ai giovani, ha sottolineato l’importanza di «parlare di vita, rispetto e accoglienza, ai giovani, perché sono loro i futuri padri e madri. Deve preoccuparci una società che banalizza le relazioni umane. “Voi siete le sentinelle del mattino – ha detto il beato Giovanni Paolo II alla GMG del 2000 -, difenderete la vita in ogni momento”. Dobbiamo educarci alla vita. Dire ai nostri figli che la vita è un dono. Se non li educhiamo a questa valorizzazione, impoveriamo l’esistenza del mondo. Poi si arriva all’aborto e all’eutanasia. Ma questi estremi non sono che la conseguenza di chi ha perso l’emozione verso la vita».

(altro…)

Read Full Post »

Mons. Francesco Moraglia al pellegrinaggio mariano diocesano al santuario di Montenero

Sono passati quattro anni da quel pomeriggio di febbraio del 2008 in cui molti spezzini affollavano la cattedrale genovese di San Lorenzo per l’ordinazione episcopale di monsignor Francesco Moraglia. Quattro anni esaltanti ed intensissimi per la diocesi, volati in un baleno nel cuore di moltissimi fedeli spezzini.

Un tempo scandito dai pellegrinaggi mariani diocesani del primo sabato del mese, iniziati a ottobre 2008 a Santa Maria. Contro ogni aspettativa, quella mattina, all’alba, si accodarono per le vie della città oltre 500 persone, tanto che si invocò una “moltiplicazione dei pani” per la colazione insieme dopo la messa. Fu l’inizio di una tradizione che ha portato migliaia di spezzini a riscoprire, nella preghiera, i santuari di tutta la diocesi, dal Mirteto all’Airola, dalle Grazie a Soviore.
(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »