Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Fede’ Category

Decima stazione: Gesù è spogliato delle vesti

Decima stazione: Gesù è spogliato delle vesti

Venerdì 22 febbraio si è svolta per le vie del centro storico della Spezia la Via Crucis cittadina presieduta dal vescovo diocesano mons. Luigi Ernesto Palletti. Pubblichiamo di seguito la meditazione della decima stazione: Gesù è spogliato delle vesti.

Gesù viene spogliato delle sue vesti.
Il vestito conferisce all’uomo la sua posizione sociale. Essere spogliato in pubblico significa che Gesù non è più nient’altro che un emarginato, disprezzato da tutti. E sono il mio peccato e la mia infedeltà che costringono Gesù a essere emarginato e disprezzato.

(altro…)

Read Full Post »

La processione a San Pietro, Portovenere

La processione a San Pietro, Portovenere

Un timido sole invernale ha accompagnato sabato mattina la processione del pellegrinaggio mensile diocesano, che ha fatto tappa a Portovenere. La processione, partita dall’Olivo, ha percorso il lungomare e il carruggio, fino a San Pietro, per poi salire alla chiesa di San Lorenzo, accolta dal suono delle campane a festa.

Prima della Messa, il vescovo mons. Luigi Ernesto Palletti ha reso omaggio alla Madonna Bianca, titolare del santuario e patrona di Portovenere.

(altro…)

Read Full Post »

Mons. Francesco Moraglia all'istituzione dell'adorazione eucaristica perpetua alla Spezia (22 gennaio 2012)

Mons. Francesco Moraglia all’istituzione dell’adorazione eucaristica perpetua alla Spezia (22 gennaio 2012)

«Stare tutti in silenzio prolungato davanti al Signore presente nel suo Sacramento è una delle esperienze più autentiche del nostro essere Chiesa. Le veglie eucaristiche preparano la celebrazione della Santa Messa, preparano i cuori all’incontro, così che questo risulta più fruttuoso. Per comunicare veramente con un’altra persona devo conoscerla, saper stare in silenzio vicino a lei, ascoltarla, guardarla con amore».

Le parole di Benedetto XVI per il Corpus Domini 2012 rivelano il valore e la grazia per la nostra città dell’adorazione perpetua, istituita il 22 gennaio scorso presso la cappella del Crocifisso nella chiesa di Santa Maria Assunta da monsignor Francesco Moraglia, ora patriarca di Venezia.

(altro…)

Read Full Post »

La copertina del libro: "La conversione al cristianesimo nei primi secoli", di Itaca libri

La copertina del libro: “La conversione al cristianesimo nei primi secoli”, di Itaca libri

Nel giro di pochi decenni, una religione proposta da uno sparuto gruppetto di pescatori della Galilea, una remota regione dell’Impero, conquista il cuore del mondo greco e romano.

Nonostante le persecuzioni, anche feroci – tutti i papi dei primi tre secoli muoiono martiri – il cristianesimo si diffonde in tutti gli strati sociali e, cambiando la vita delle singole persone, cambia la storia del mondo.

Come? Perché? Ne hanno parlato venerdì sera alla Spezia gli storici torinesi Vincenzo Arnone e Paolo Gardini, che hanno presentato il libro “La conversione al Cristianesimo nei Primi Secoli”, del saggista francese Gustave Bardy.

(altro…)

Read Full Post »

Servo di Dio Ettore Vernazza, Genova, 1470 circa – giugno 1524

«Quando una persona incontra il Vangelo, ne viene sempre arricchita, mai deturpata o corrotta. La fede porta a compimento l’uomo, perché lo libera dal peccato, che lo tiene prigioniero impedendogli sia di costruire rapporti umani sia di raggiungere il fine per cui è stato creato: la contemplazione del volto di Dio, per l’eternità».

L’ha detto il vescovo eletto della Spezia, monsignor Luigi Palletti, aprendo venerdì il ciclo di “Sermones” all’Oratorio San Filippo Neri di Genova. Nell’intervento, applauditissimo, il vescovo ha tratteggiato la straordinaria figura del Servo di Dio Ettore Vernazza, notaio genovese vissuto a cavallo tra Quattrocento e Cinquecento, il «grande secolo della mistica cristiana».

(altro…)

Read Full Post »

Festa dei Santi 2012, presso la Società Sportiva “Forza e Coraggio”, Le Grazie (SP) (Foto Giampaolo Trucco)

Celebrare la vigilia dei Santi con una rappresentazione teatrale dedicata a quelli che don Oreste Benzi definiva “gli amici simpatici e meravigliosi di Gesù”.

L’idea, messa in pratica dalla parrocchia delle Grazie, Portovenere, retta dai padri Francescani dell’Immacolata, ha ottenuto un gran successo, con ben ottanta bambini e adolescenti, dalla prima elementare alla terza media, che hanno recitato scene dalla vita di otto santi scelti per l’occasione: Francesco, Chiara, Pio da Pietralcina, Tarcisio, Giacomo e Filippo, Caterina Labourè, Stefano e la beata Teresa di Calcutta.

(altro…)

Read Full Post »

Il circo della farfalla, con E. Versategui e N. Vujicic

Eduardo Verastegui, in video-conferenza Skype da Los Angeles, è stato l’ospite d’onore della quarta edizione del premio letterario “Donna è vita” di Pontremoli (MS).

«A nome di tutti gli uomini, chiedo scusa alle donne per la loro mercificazione, perché le abbiamo ridotte ad un oggetto di desiderio», ha detto l’attore e produttore messicano.

Commentando il suo premiatissimo corto “Il circo della farfalla”, Verastegui ha affermato che «la crisi economica è un riflesso della crisi morale, e che l’apertura a Gesù e alla vita, e il rispetto della dignità di ogni uomo sono la condizione per superarla».

(altro…)

Read Full Post »

Older Posts »