Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Scienza’ Category

Giornata nazionale per la Vita - 2013

Giornata nazionale per la Vita – 2013

«Celebrando la giornata per la vita non celebriamo qualcosa di importante, ma di essenziale. E’ il cuore della nostra esistenza, la radice più profonda, senza la quale niente di ciò che facciamo o siamo potrebbe avvenire». L’ha detto il vescovo Luigi Ernesto Palletti durante la messa per la “Trentacinquesima Giornata nazionale per la vita” nella chiesa di San Michele Arcangelo, a Pegazzano.

«Vivere non vuol dire solo produrre, parlare e agire. Anche quella dell’embrione è vita autentica, anche se non può ancora esprimersi come sappiamo. Ma c’è già, fin dal concepimento, quel segno fondamentale, il DNA della vita, che non verrà mai meno. In quella prima scintilla di vita è scritta la nostra identità, un progetto meraviglioso, non un caos. Certo, deve crescere e maturare, ma non per questo non è vita. Nel grembo della madre il bambino inizia a comunicare, non è un grumo di materia».

(altro…)

Annunci

Read Full Post »

Servo di Dio Ettore Vernazza, Genova, 1470 circa – giugno 1524

«Quando una persona incontra il Vangelo, ne viene sempre arricchita, mai deturpata o corrotta. La fede porta a compimento l’uomo, perché lo libera dal peccato, che lo tiene prigioniero impedendogli sia di costruire rapporti umani sia di raggiungere il fine per cui è stato creato: la contemplazione del volto di Dio, per l’eternità».

L’ha detto il vescovo eletto della Spezia, monsignor Luigi Palletti, aprendo venerdì il ciclo di “Sermones” all’Oratorio San Filippo Neri di Genova. Nell’intervento, applauditissimo, il vescovo ha tratteggiato la straordinaria figura del Servo di Dio Ettore Vernazza, notaio genovese vissuto a cavallo tra Quattrocento e Cinquecento, il «grande secolo della mistica cristiana».

(altro…)

Read Full Post »

Cardinale Angelo Bagnasco

Essere laici cristiani, impegnati nel lavoro e nel sociale, che mettono in pratica l’insegnamento del papa e non hanno paura di proporne i principi a tutti, con mitezza e determinazione, anche in ambienti ostili. L’esempio, lo ha indicato autorevolmente il papa, è il beato Giuseppe Toniolo.

E’ questo l’invito che il cardinale Angelo Bagnasco ha rivolto a studenti, professori e personale tecnico-amministrativo dell’Università di Genova per la Messa di fine anno accademico.

(altro…)

Read Full Post »

Mons. Francesco Moraglia al pellegrinaggio mariano diocesano al santuario di Montenero

Sono passati quattro anni da quel pomeriggio di febbraio del 2008 in cui molti spezzini affollavano la cattedrale genovese di San Lorenzo per l’ordinazione episcopale di monsignor Francesco Moraglia. Quattro anni esaltanti ed intensissimi per la diocesi, volati in un baleno nel cuore di moltissimi fedeli spezzini.

Un tempo scandito dai pellegrinaggi mariani diocesani del primo sabato del mese, iniziati a ottobre 2008 a Santa Maria. Contro ogni aspettativa, quella mattina, all’alba, si accodarono per le vie della città oltre 500 persone, tanto che si invocò una “moltiplicazione dei pani” per la colazione insieme dopo la messa. Fu l’inizio di una tradizione che ha portato migliaia di spezzini a riscoprire, nella preghiera, i santuari di tutta la diocesi, dal Mirteto all’Airola, dalle Grazie a Soviore.
(altro…)

Read Full Post »

Gesù bambino nella bottega di san Giuseppe. Gerrit Van Honthorst, 1620. S. Pietroburgo, Hermitage

«I veri grandi spiriti davanti a Dio sono gli umili. Egli si manifesta più spesso e meglio attraverso la loro ingenua fede, anziché attraverso la dottrina degli orgogliosi e degli uomini potenti ed elevati».

Il vescovo Francesco Moraglia usa una frase del Manzoni per celebrare, ieri in santa Maria Assunta, la figura di Giuseppe di Nazareth, «patrono della nostra città».

(altro…)

Read Full Post »

Michelangelo - Creazione di Adamo - Cappella Sistina - 1511 ca.

Il progresso scientifico e tecnologico ha risolto un’infinità di problemi.

Ma allo sviluppo di strumenti sempre più potenti non corrisponde una migliore capacità di gestirli eticamente, basata sul riconoscimento della dignità inalienabile della persona.

Di qui, ingiustizie sociali che colpiscono soprattutto i deboli.

(altro…)

Read Full Post »